Filippo_Belfatto

Filippo Maria Belfatto è nato a Cattolica e vive ora a Milano. Diplomato presso il Liceo Scientifico e Musicale G. Marconi ha continuato il percorso laureandosi in Giurisprudenza, a Milano, nella Università Cattolica del Sacro Cuore. Nonostante gli studi universitari umanistici, la passione, il fascino e la propensione allo studio e all’applicazione delle scienze e delle tecnologie sono elementi che ancora oggi lo stimolano e quotidianamente lo accompagnano.

Dopo aver prodotto la tesi sul tema della regolamentazione della tecnologia Blockchain e Bitcoin, ha continuato e continua a studiare e occuparsi professionalmente, seguendo questioni giuridiche all’interno di un rinomato studio legale Milanese, di: fintech, smart contracts, ICOs e diritto societario. Ritiene che le tecnologie, in generale, siano strumenti al servizio dell’uomo utili in tutti gli ambiti; per questo, è impegnato a studiarle tecnicamente e giuridicamente per fare sì che i due mondi, apparentemente distanti, ne traggano mutuo beneficio. La tecnologia Blockchain è per lui una disruptive technology perché capace di creare nuovi modi di dialogo e trasferimento di dati in molti settori produttivi. Gli interessi personali e professionali si incontrano quindi in materie quali: il fintech, il legal tech, l’Intelligenza Artificiale e la realtà aumentata.

Nella sua visione, la contaminazione tra elementi e materie distanti porta benefici enormi, in primo luogo per l’uomo. L’attenzione per l’essere umano è il fine del suo lavoro e dei suoi studi. Dal periodo del liceo, è membro della Croce Rossa Italiana con la quale ha svolto negli anni diverse iniziative. L’indole aperta e da giramondo lo hanno portato infatti a svolgere servizio di volontariato anche in Africa, Etiopia, tornando arricchito dal patrimonio culturale del luogo.