Andrea Calvi

Head of Financial Regulations Gattai Minoli Agostinelli & Partners

Andrea Calvi si dedica principalmente alla Regolamentazione Finanziaria, assistendo i clienti in materia di servizi di investimento e prodotti finanziari, compresi contratti derivati e di garanzia mobiliare; costituzione e governo societario di imprese di investimento e di società di gestione collettiva del risparmio, anche in relazione all’esercizio di attività tramite succursale o in libera prestazione di servizi; costituzione e gestione di organismi collettivi del risparmio, in particolare chiusi e alternativi, mobiliari e immobiliari; cartolarizzazioni e finanza di progetto infrastrutturale; finanziamenti destinati, subordinati o altrimenti strutturati, bancari e non bancari; capitale di vigilanza di banche e di intermediari finanziari; compravendite di società, rami d’azienda e blocchi di crediti in ambito bancario e finanziario; compensazione e regolamento di operazioni su strumenti finanziari; gestione accentrata di strumenti finanziari. Nutre una profonda conoscenza della normativa e regolamentazione finanziaria, italiana e comunitaria, nonché della contrattualistica internazionale di settore.
Prima di entrare a far parte dello studio Gattai, Minoli Agostinelli & Partners, Andrea ha svolto vent’anni di attività professionale presso lo studio Loiacono e Calvi, uno dei primi studi legali italiani a scegliere fin dalla sua fondazione di occuparsi principalmente di diritto bancario e finanziario, specializzandosi in questioni giuridiche complesse e innovative inerenti la finanza internazionale per conto di banche di investimento ed altri intermediari operanti nel campo del credito, dei servizi di investimento o della gestione collettiva del risparmio. Negli anni 2016-2017 è stato partner dello Studio Legale Galbiati, Sacchi e Associati.
Andrea Calvi si è laureato, con il massimo dei voti, in giurisprudenza presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano nel 1994; è iscritto presso l’Ordine degli Avvocati di Milano dal 1999. È solicitor in England and Wales dal 2008.
Parla italiano, inglese e francese.